Il nuovo Turismo a Spoleto

La cinquantunesima edizione del Festival dei due Mondi si è conclusa da un paio di settimane e già gli albergatori voltano pagina pensando al mese di agosto e all'autunno che, solitamente, invita i turisti a visitare, passato il grande caldo, le bellezze artistiche della città.
Il Festival almeno per quest'anno rimane ancora un discorso un po' complicato, fanno sapere i vertici della ConSpoleto, non essendo andato benissimo.
Per questo mese d'agosto, invece, non è più possibile fare previsioni.
Da una serie di statistiche che riguardano gli ultimi dieci anni si evidenzia come il mercato alberghiero nella nostra città sia andato calando.
Infatti prima si assisteva, almeno nel mese di agosto, anche ad un turismo di passaggio, di persone che magari tornavano dal mare e si fermavano il fine settimana a Spoleto.
Attualmente si è andata perdendo anche questa tendenza.
"Gli albergatori - afferma il direttore della ConSpoleto, Massimo Clementini - non si aspettano una grande richiesta per il mese di agosto. Già il settore agrituristico in questo periodo ha maggiori richieste, perché offre un tipo di vacanza diversa.
Ormai la città nel mese di agosto non funziona più molto come destinazione e questo non vale solo per Spoleto, ma un po' per tutte le città italiane.
Il mese di agosto è meno indicato come turismo culturale.
C'è anche da dire che negli ultimi anni sono anche aumentati gli alberghi e quindi le prenotazioni sono diluite fra le varie strutture.
Sicuramente, comunque, l'"Estate spoletina" richiamerà turisti ed anche per Ferragosto si può immaginare il pienone. Concludendo - sostiene il direttore della ConSpoleto - è un po' cambiato il modo di fare vacanza: si registrano più presenza nei mesi di settembre, ottobre e a primavera, con spostamenti nell'arco temporale diversi rispetto agli anni passati".

Simona Del Bello dal Corriere dell'Umbria




0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Spoleto e l'Umbria

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

News dalla Provincia di Perugia