Ottobre Trevano 2008

Nasce all'insegna dell'innovazione, ma anche della collaborazione, la nuova edizione dell'Ottobre trevano, targata 2008.
Attori principali l'Ente Palio dei Terzieri, Pro Trevi e Comune, con la compartecipazione dei ragazzi dell'istituto comprensivo Valenti.
Contenitore, questo dell'Ottobre trevano, di eventi che si snodano tra cultura, folklore, rievocazioni storiche, enogastronomia, concerti e sagre che inneggiano ai prodotti d'eccellenza del territorio.
Nello specifico il sedano nero e la salsiccia. Una festa che aprirà i battenti ufficialmente giovedì prossimo (anche se un concerto d'organo nella chiesa di San Francesco ha già fatto da prologo) con la cerimonia di apertura ai "Festeggiamenti ottobrini 2008" e convivio dei terzieri per dare un segnale e sottolineare l'aspetto dell'amicizia tra i tre terzieri, e con l'apertura delle tre taverne.
La manifestazione si concluderà domenica 26 ottobre con la castagnata e antichi sapori e le "Scene di vita medievale".
Ad illustrare il programma delle iniziative l'assessore alla cultura Valentino Brizi, il presidente della Pro Trevi, Luigi Andreani e Pasqualino Valentini per l'Ente Palio dei Terzieri, i quali ognuno per propria competenza hanno presentato eventi e appuntamenti in calendario.
Occasione anche per presentare il Palio 2008, dipinto dal noto artista Bernard Gillessen. Le novità - si è più volte sottolineato nel corso dell'incontro - saranno molte in questa edizione 2008.
Dalla corsa dei carri in notturna, in programma per sabato 4 ottobre (ore 20,30) al corteo storico anticipato a venerdì 3 ottobre (ore 21), inoltre la rivisitazione e il conseguente rilancio della tradizionale sagra del sedano nero che si svolgerà sotto le logge del palazzo comunale con un allestimento più consono e decorativo e gli appuntamenti del laboratorio del gusto che si terranno invece nelle taverne.
E ancora. Segnali di novità anche per quanto riguarda la sagra della salsiccia: invitati a partecipare, da parte della Pro Trevi, tutti i macellai del territorio trevano.
Solo due al momento hanno risposto positivamente. Novità anche per la castagnata. Privilegiato infatti il prodotto locale, come le castagne di Manciano. Momento anche questo che serve a rilanciare le eccellenze del territorio. Grossa operazione di restyling anche per quanto riguarda il direttivo dell'Ente Palio dei Terzieri che si è pensato di rendere più snello e meno farraginoso possibile.
Non più il consiglio dei 15, ma quello dei Cinque più i tre terzieri. Per le scene medievali finalmente non si parla più di concorso, ma quest'anno si svolgeranno su un unico percorso, fatto salvo che ogni terziere allestirà la propria scena.
Di spicco i due eventi musicali, come sottolineato dall'assessore Valentini, di domenica 19 ottobre con il concerto di musica medievale selezione da "Codex Caliztinus" Santiago de Compostela XII secolo con i cantori di Cannaiola e sabato 25 ottobre, concerto dell'Ensemble Orientis Partibus Su la rivera "Musiche di festa nel Medioevo" in collaborazione con d'UmbriaAntica Musica.
Un'edizione questa targata 2008, nata all'insegna della collaborazione e di un percorso diverso avviato rispetto a tutte le edizioni precedenti.

Anna Maria Piccirilli
dal Corriere dell'Umbria Domenica 28 Settembre 2008




0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Spoleto e l'Umbria

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

News dalla Provincia di Perugia