Meeting di nuoto Città di Spoleto

Meeting di nuoto Città di Spoleto, sotto il segno di Giulia Canolla e Matteo Montesi. E' stata ancora una volta una grande festa in onore del nuoto ed a festeggiare sono stati proprio i colori bianco rossi della Umbra Nuoto.
La padrona di casa Giulia Canolla (nella foto tratta da spoletosport.it al Sette Colli), dopo lo splendido secondo posto di sabato nei 100 rana, ha rispettato i pronostici, aggiudicandosi, senza problemi, la gara dei 50.
Davanti ad un folto pubblico di sostenitori assiepati in tribuna, la diciottenne spoletina ha chiuso con il tempo di 32’’89 che le vale la quinta prestazione stagionale in vasca lunga. Una gara perfetta, dominata sin dai primi metri.
Scattata in testa, la Canolla ha controllato le avversarie e, nonostante il ritorno della Gramillaro, ha toccato per prima la fotocellula nell'ovazione del pubblico.
Pubblico che si è letteralmente esaltato nella finale unica dei 50 stile libero maschili, che ha visto, nelle vesti di grande protagonista, l'alteta spoletino in forza alla Dds Milano Matteo Montesi.
Terzo tempo nelle eliminatorie, dietro a Santucci e Restingi, lo spoletino si è imposto al fotofinish un finale emozionante, davanti proprio a Santucci e Restingi, entrambi portacolori dell'Italia alle prossime olimpiadi.
Ma le soddisfazioni per gli atleti di casa sono arrivate anche dai più giovani. Francesca Tabano della Delfino nuoto di Spoleto, dopo aver vinto i 100 rana sabato, si è ripetuta ieri nella finale dei 50, conquistando un ottimo secondo posto.
L'impresa l'ha compiuta Arianna Buccioli della Spoleto Nuoto che, con la bella gara nella finale dei cento dorso, ha chiuso al quarto posto, strappando il tempo per i prossimi campionati italiani di categoria.
Grande prova anche di Giorgia Cirifino, da quest'anno in forza alla Umbria nuoto che, nelle finali assolute dei 50 e dei 100 stile libero, ha chiuso rispettivamente al secondo e al terzo posto.
Per i colori umbri va sottolineata la buona prova di Daniele Di Deodato, della Tonic Terni nella finale ragazzi dei 50 dorso. Di Deodato, con un gran finale in rimonta, ha conquistato la medaglia d'oro.
Di medaglie d'oro, nell'arco dei tre giorni spoletini, ne sono state assegnate oltre 50.
I numeri del settimo meeting "Città di Spoleto" parlano chiaro.
In vasca sono scesi oltre mille atleti, per circa quaranta società.
Soddisfatto il presidente della Spoleto Nuoto, Walter Ceri, ma a gioire ancor di più è il responsabile tecnico della società spoletona, Piero Santarelli. "Abbiamo ottenuto ancora una volta buoni risultati, - afferma Santarelli, - Giulia Canolla ha disputato un'ottima gara, confermando di stare in forma e di poter ambire a palcoscenici internazionali. Complessivamente abbiamo ottenuto ottimi risultati, da sottolineare la buona prestazione di Arianna Buccioli, che ha ottenuto, dopo tanto lavoro, il tempo per i campionati nazionali di categoria e i due podi della Cirifino".
Grande gioia anche per il trionfo di Matteo Montesi, cresciuto nella Spoleto nuoto, dove milita il fratello che, al rientro da un infortunio, ha chiuso all'11esimo posto assoluto, sempre nei 50 stile.

Daniele Minni dal Corriere dell'Umbria




0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Spoleto e l'Umbria

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

News dalla Provincia di Perugia