Trevi alla BIT il turismo a misura d'uomo

Questa la proposta che la città umbria di Trevi ha portato alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano, riscuotendo interesse e consensi.
L'appartenenza di Trevi al circuito dei ''Borghi piu' Belli d'Italià', che aveva uno stand per dare visibilità ai territori associati, ne ha messo in evidenza le caratteristiche di meta dove le tipicità ambientali e le eccellenze gastronomiche sono intimamente legate alla qualità dei territori.
Il Complesso Museale di San Francesco é stato inserito nella guida ''Terre&Musei dell'Umbrià', presentata proprio in occasione della Bit.
Trevi é conosciuta come capitale dell'olio extravergine e capofila della Strada dell'Olio Dop Umbria, e, inoltre, tra le città protagoniste del Coordinamento delle Strade dei Vini e dell'Olio dell'Umbria che ha presentato alla Bit un nuovo progetto di promozione integrata del territorio regionale.
''Con la partecipazione all'appuntamento milanese - ha detto il sindaco Giuliano Nalli - abbiamo voluto proseguire nell'azione di valorizzazione e di promozione del nostro territorio e delle sue bellezze paesaggistiche e culturali, per far crescere un turismo di qualità, che si sta orientando verso quei luoghi ricchi di tradizioni, in cui il viaggiatore puo' trovare relax e una rinnovata sintonia con il territorio e l'ambiente''.



0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Spoleto e l'Umbria

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

News dalla Provincia di Perugia